NOEMA Home SPECIALS › Mobile TV: analisi di un fenomeno mai esploso
Tecnologie e Società
Main
Inroduzione
DVB-H: la televisione digitale terrestre mobile
Una serie di problemi
In giro per il mondo
Webgrafia

 

Mobile TV: analisi di un fenomeno mai esploso

Davide Sassarini

 

 

 

“La Mobile Tv? E’ come fare sesso all’aria aperta, un’ idea eccitante ma non sempre praticabile”. C’è una fredda e rammaricante sincerità dietro la dichiarazione di Dick Ernery, amministratore delegato del network televisivo Uk-tv. Sintomo di un’insoddisfazione generale, per un fenomeno mai esploso. Doveva rappresentare la maggiore “killer application” dell’Umts e più in generale della banda larga mobile, al momento l’unica vittima è stato il portafogli di quei coraggiosi utenti che hanno deciso di provarla. Non è stato sufficiente nemmeno “spalmarci” dentro la più grande passione degli italiani, il calcio, per riuscire a farla decollare.