Loading posts...
Il marchio enattivo della Realtà Virtuale
View

Il marchio enattivo della Realtà Virtuale

In questo breve paper, cercherò di spiegare la conoscenza umana dei mondi sintetici generati dai sistemi immersivi di Realtà Virtuale, facendo leva sulla teoria enattiva della cognizione di Humberto Maturana e Francisco Varela. Parlerò di sistemi di VR come tecnologia cognitiva e di percezioni costitutive in relazione alle esperienze nei mondi virtuali.
Dalla Realtà virtuale al Mixed Reality Stage
View

Dalla Realtà virtuale al Mixed Reality Stage

L'impostazione occidentale secondo cui l'intelligenza si riscontra nelle facoltà alte e astratte della mente, ha dovuto ricredersi e cercare nelle strutture più arcaiche del corpo la risposta a fenomeni di primaria importanza per la sopravvivenza della specie. La difficoltà dell'individuo nell'adattamento all'avvento dell'era informatica sembra poter incontrare in questi ultimi anni, un momento di tregua per il suo assestamento. L'uso dei media ha accentuato la dicotomia corpo-mente, dalla parol...
La grande truffa dell’arte
View

La grande truffa dell’arte

La verita' delle immagini credute simulazioni compensa l'inesistenza di un artista creduto reale. Ma un'artista, per essere tale, necessita di una poetica, di una teorizzazione del suo lavoro. Ecco 'La Dimensione degli Extracorpi' e altri testi deliranti e assolutamente illeggibili - parodia di tutta una serie di teorie nauseabonde sulla mutazione/contaminazione - in cui e' impossibile trovare un senso qualsiasi ma di cui un grosso critico, durante l'ultima esposizione del 'caso Darko Maver' il ...

Presupposti della condivisione del sapere attraverso Internet

Sono sempre più diffuse opere d'arte che lo spettatore deve attivare, azionare, utilizzare. Sembra che ci si stia dirigendo verso il superamento della concezione di un'arte della contemplazione verso un rapporto più attivo tra artista e spettatore. E' infatti necessario, perché l'opera esista e produca senso, che venga utilizzata, che venga attivata. Ciò che distingue le nuove forme d'arte ad alto contenuto tecnologico sembra così essere l'"interattività".

Fredde seduzioni

Di solito si commenta "Davvero si può toccare?", "Divertente!"... e poi l'interrogativo principale: "Ma che tipo di arte è questa?" Già, dove sono finiti i quadri, le sculture? Com'è che siamo arrivati a questa nuova forma d'arte? Qual è la sua funzione? Con questo scritto si vuole fare una riflessione su questi interrogativi, partendo proprio dall'esperienza di fruizione dell'opera multimediale. In questo modo si cercherà così di capire quali siano i nuovi meccanismi che la caratterizzano. ...
Festival Cinematografici Online
View

Festival Cinematografici Online

Per festival cinematografici online intendiamo le rassegne di film (precedentemente digitalizzati) trasmesse direttamente sugli schermi dei computer attraverso Internet (anche se poi, come vedremo, in alcuni casi i festival virtuali possono anche divenire reali). I festival online sono un fenomeno sempre più frequente per diversi motivi. Innanzitutto, grazie all'evoluzione tecnologica, la visione di un filmato attraverso la Rete, che solo pochi anni fa sembrava un'utopia, è sempre più godibile....

Interview with Luis Miguel Girão

Interview with Roberta Buiani

Interview with Bill Seaman

Interview with Roger Malina

Interview with Pavel Smetana

Interview with Christa Sommerer

Interview with Annick Bureaud

Interview with Leonel Moura

Interview with Nina Czegledy

Interview with Alberto Abruzzese (Italiano)

Interview with Stelarc

Interview with Derrick de Kerckhove

Interview with Margarete Jahrmann

Interview with Jaromil

Interview with Laura Beloff

Interview with Alan Shapiro